venerdì 13 luglio 2012

Torta sbriciolata alla nutella

Una torta molto buona e golosa. Quando la faccio finisce in un attimo.

Ingredienti:

300 gr. di farina
100 gr di zucchero
100 gr di burro
1 uovo
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale
mandorle a lamelle

Per farcire:

500 gr di ricotta
300 gr di nutella
50 gr di gocce di cioccolato
zucchero a velo q.b.


Mischiare e impastare bene tutto tranne le mandorle, fino a ad avere delle briciole. Mettere un pò più di mezzo impasto in una teglia foderata con carta forno bagnata e strizzata. Amalgamare la ricotta con la nutella e le gocce di cioccolato. Mettere sulle briciole di frolla e coprire con il rimanente impasto sempre a briciole. Spargere la superficie con le lamelle di mandorle leggermente spezzettate.
Infornare a 180° in forno già caldo per circa 30 minuti o comunque fino a doratura.
Lasciare raffreddare e cospargere con lo zucchero a velo.

7 commenti:

  1. Ciao Paola, sai che anche io la faccio spesso? Piace tantissimo e finisce in un attimo, è vero! la tua è davvero ottima, io invece amalgamo la nutella con la panna da cucina ed ometto le gocce. Proverò a fare come te, ancora più golosa! Complimenti, bacioni :)

    RispondiElimina
  2. Ci credo che sparisce subito, è un dolce buonissimo!!!
    Sfido chiunque a resistere davanti a tanta bontà !!
    Un bacione e buon fine settimana Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen!!! Grazieeee!!! Un bacio anche a te e buon fine settimana!!!

      Elimina
  3. Credo che il mio piccolino potrebbe impazzire per questa ricetta...be...in realtà non solo lui ;-) ....da fare al più presto! Grazie Paola, e intanto mi unisco ai tuoi sostenitori: continua così! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola. Grazie a te. Provala e poi fammi sapere!!!

      Elimina
  4. Che buona, una vera bontà.

    RispondiElimina
  5. Buonissima
    anche se te l'ho cambiato un pochino, ho usato la Nocciolata di Rigoni di Asiago, che a mio figlio piace di più
    ciao e grazie
    Rebecca

    RispondiElimina