giovedì 11 luglio 2013

Pesto

Quest'anno ho un bel vaso di basilico insieme ad altre erbe aromatiche e ad alcune piante da verdura. Le coltivo sul balcone dove abbiamo fatto un piccolo orto. Con il basilico faccio spesso il pesto e questa volta l'ho fatto con le mandorle. Provatelo anche con i pistacchi. Vi faccio vedere come lo faccio.


Ingredienti: per un vasetto di pesto

50 g di foglie di basilico pulito e asciutto
12 mandorle
60 g di parmigiano grattugiato
1 spicchio d'aglio
olio evo qb

Mettere le mandorle nel bicchiere del frullatore e aggiungere il basilico, il parmigiano, lo spicchio d'aglio al quale avrete tolto l'anima.




 
 Azionare il frullatore con la modalità ad impulsi e aggiungere a filo l'olio evo fino a quando si raggiunge la consistenza di una crema.
Per condire la pasta o i gnocchi stemperare un cucchiaio raso di pesto, per ogni porzione, con l'acqua di cottura della pasta stessa.

Paola Amidani

6 commenti:

  1. Adoro il basilico e il pesto ancor di più

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Ciao Giuliana!!! Ho provato anche a farlo con le nocciole. Molto buono!!!

      Elimina
  3. Paola buongiorno,
    oggi alle 13 ho fatto il pesto..... ho messo nel frullatore basilico ,aglio sale grosso ,pinoli pecorino ,ho frullato unito l'olio evo e frullato ancora ...mi è sembrato un po' granuloso ma dovevo tornare al lavoro e l'ho invasato con un po' di olio in piu' .
    Le chiedo ,sarebbe stato meglio mettere prima i pinoli l'aglio il sale e poi il basilico?? Ora è in frigo ...non posso più rimediare ?
    Grazie
    Buon fine settimana .

    Nella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Nella. Io di solito metto prima i pinoli o le mandorle e poi il basilico in modo che la lame trovino prima i pinoli da tritare e poi il basilico che essendo più tenero si trita subito e rimane anche più verde in questo modo.

      Elimina